1

La musica esprime ciò che è impossibile da dire e su cui è impossibile tacere.

2

La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori.

3

La musica scaccia l’odio da coloro che sono senza amore. Dà pace a coloro che sono in fermento, consola coloro che piangono.

4

La musica è un fluido in divenire, un linguaggio evanescente; ascoltandola entriamo in un’altra vita e in un altro tempo. Siamo altrove.

5

Il linguaggio della musica è un linguaggio che solo l’anima capisce, ma che l’anima non potrà mai tradurre.

8/30/2015

A-ha - Take On Me

We're talking away
I don't know what
I'm to say I'll say it anyway
Today's another day to find you
Shying away
I'll be coming for your love, OK?

Take on me, take me on
I'll be gone
In a day or two

So needless to say
I'm odds and ends
But that's me stumbling away
Slowly learning that life is OK.
Say after me
It's no better to be safe than sorry

Take on me, take me on
I'll be gone
In a day or two

Oh the things that you say
Is it life or
Just a play my worries away
You're all the things I've got to
remember
You're shying away
I'll be coming for you anyway

Take on me, take me on
I'll be gone
In a day or two


Traduzione:


Stiamo parlando continuamente
Io non so cosa
Sto per dire.
 Lo dirò comunque
Oggi è un altro giorno che ti trovo
Riluttante
Verrò per te amore ok?

Prendimi, prendimi
Io me ne sarò andato
Tra un giorno o due
Inutile dire
Che io sono uno scarto
Ma sono io: faccio errori in continuazione
Imparando lentamente che la vita è bella
Ripeti dopo di me:
Essere prudenti non è meglio che essere dispiaciuti

Prendimi, prendimi
Io me ne sarò andato
Tra un giorno o due

Oh le cose che dici
È la vita o
Solo un gioco? 
Le mie preoccupazioni: via
Tu sei tutto ciò che devo
Ricordare
Tu sei riluttante
Ma io verrò comunque per te

Prendimi, prendimi
Io me ne sarò andato
Tra un giorno o due

Audio 2 - Tu Vieni Prima Di Tutto

Di cose logiche io non ne faccio più
perché con te è meglio non usare metriche
tutto è probabile o prevedibile
se sono i sentimenti a vincere sulle parole
c'è questo vento caldo e schizzi d'acqua blu
un tiepido momento per capire
noi due gelati al sole essendo acqua andiamo giù
alimentando questa sabbia che non è sazia mai
tu vieni prima di tutto tu vieni prima del mondo
tu sei la sola che mi trattiene giù
in un respiro profondo
tu vieni prima di tutto tu esci fuori dal mucchio
tu sei la nota felice e suonerai
ti ascolto anche ad orecchio
tu sei la vita che c'è l'estate azzurra sei
la spiaggia aperta che si chiude a vista solo su te
tu dimmi perché
tu dimmi perché
reazioni cosmiche 
sono previste ormai
la giusta conseguenza all'atmosfera che è fra noi
di stelle in orbita ne vedo tante e tu?
e sulla scia di una cometa rimaniamo su
c'è questo vento caldo e schizzi d'acqua blu
un tiepido momento per capire
noi due gelati al sole essendo acqua andiamo giù
alimentando questa sabbia che non è sazia mai
tu vieni prima di tutto tu vieni prima del mondo
tu sei la sola che mi trattiene giù
in un respiro profondo
tu vieni prima di tutto tu esci fuori dal mucchio
tu sei la nota felice e suonerai
ti ascolto anche ad orecchio
tu sei la vita che c'è l'estate azzurra sei
la spiaggia aperta che si chiude a vista solo su te
tu dimmi perché
tu dimmi perché
tu vieni prima di tutto...

Audio 2 - Sono Le Venti

nella stazione l'orologio
il treno il pendolino
la fretta per gli spostamenti a monte
c'e' sempre un inizio
in ogni cosa che si fa'
c'e' chi insegna quel che devi fare
gli occhi sbarrati sul tempo futuro
poche le ombre riflesse sul muro
tutto e' gia' li' a portata di mano
ed una musica vola
e come un giro di lancette che si sa'
sovrapposte insieme ad ogni ora
ma libere libere che
sono le venti
sono le venti
sono le venti e dieci si
noi siamo quelli che vedono ancora
imperterriti il telegiornale
siamo contenti
di rivedere i vecchi films
in bianco e nero tu puoi immaginare
a noi sembra normale
che anche l'ago stia fermo li'
a portata di mano
tutto 
 e' un'incognita tremenda
tutto e'
sempre da provare e da scoprire
il rovescio la medaglia
l'ago che ti punge
si potrebbe anch'essere insensibili
nella valigia c'e' sempre il profumo
serve a celare l'odore che si ha
ma all'occorrenza ti inventi qualcosa
che non sia solo un'eta'
e come un giro di lancette che si sa'
sovrapposte insieme ad ogni ora
ma libere libere che
sono le venti
sono le venti
sono le venti e dieci si
noi siamo quelli che vedono ancora
imperterriti il telegiornale
siamo contenti
di rivedere i vecchi films
in bianco e nero tu puoi immaginare
a noi sembra normale
che anche l'ago stia fermo li'
a portata di mano
sono le venti
sono le venti e dieci si

Audio 2 - Io Ho Te

lo ho te
tu ma che cos'hai
in un momento non sei più tu
ma come mai sei ancora qui

Ma che cos'hai
ma cosa non ho
sono le stesse parole che io
ancor non ti ho detto
comunque vada comunque sia
io non ti perdo
sei qui con me noi

Ma io ho te
è solo un timido pretesto
ma io ho te
insieme noi e quando vuoi
sai far morire la mia mente
è un vuoto e vago senso che
ma io ho ancora te e non vorrei... vorrei...

È un dolce
suono
che io ho di te
tu che te ne vai
noi equidistanti da un punto blu
che luce è solo per noi

Ma che cos'hai
ma cosa non ho non ho
le mie eteree illusioni

che volano in fretta
comunque vada comunque sia
io non ti perdo
sei qui con me io con te

Ma io ho te
è solo un timido pretesto
ma io ho te
insieme noi e quando vuoi
sai far morire la mia mente
è un vuoto e vago senso che
ma io ho ancora te e non vorrei... ma se vuoi...

8/29/2015

Renato Zero - Buon Compleanno

E si accende la speranza
E dietro ci sei tu
Tra gli orrori e le miserie
Sai brillare tu
Con i tuoi sedici anni
Senza scuse nè inganni
Sei così irripetibile
Sei tu
Non cambiare se puoi.
Così tenera e discreta
Sola te ne stai
A parlare al tuo diario
Dei progetti tuoi
Di quel biondino che
Ti gira attorno ma
Coraggio non ha
Di raccontarti
Quella voglia
Che ha
 Mai più avrai sedici anni
Perchè tanti timori e poi
Sciogli i tuoi capelli e vai
Profumi già di donna
Non tremare
Spegni le candele dai
Che fiato tu ne hai
A te buon compleanno
Son qui felice sono anch’io
Ti guarderò spiccare il volo
è finalmente azzurro il cielo
E tu colomba quanto cielo
Volerai
Si rassegna a malincuore
La tua bambola
Sotto quegli stracci
Lei nasconde un’anima
Stringila forte a te
Certo ti mancherò
Le notti con lei
Quanto pianto
S’è fatto anche lei!
Mai piè avrai sedici anni
Perchè tanti timori poi
Sciogli i tuoi capelli e vai
Profumi già di donna
Non tremare…
Spegni le candele dai
Che fiato tu ne hai!
A te buon compleanno
Son qui felice sono anch’io
Ti guarderò spiccare il volo
 è finalmente azzurro il cielo
E tu colomba quanto cielo ancora volerai

8/28/2015

Paolo Meneguzzi - Musica

Cammino lungo la tua via
e il tempo sai non passa mai
lontano da te la vita non è facile
nel mio silenzio resterò
e finchè respiro non avrò
ti aspetterò io sarò qui se tornerai
e poi sarai
davanti a tutto tu
combatterò per dirti che io credo in noi
perchè per me lo sai sei musica nell'anima
e insieme a te non cadrò non cadrò
è per te che non mi stanco un attimo di vivere
comunque andrà dentro di me tu vivrai
e suonerai.
vorrei guardare gli occhi tuoi
e in ogni istante viverti
sentire che tu resterai sempre con me
da qui così
il mio sentiero sarai tu
mi porterai dentro di te se vorrai
perchè per me lo sai sei musica nell'anima
io senza te non vivrò non vivrò
è per te che il sole non finisce mai di splendere
non smetterò di amarti mai dentro me
tu suonerai
così sarai
davanti a tutto tu
combatterò per dirti che io credo in noi
perchè per me lo sai sei musica nell'anima
e insieme a te non cadrò non cadrò
è per te che il sole non finisce mai
di splendere
comunque andrà dentro di me tu vivrai
e suonerai.

Anna Tatangelo - Mai Dire Mai

Guarda quanti lividi
guarda quanti spigoli
tra noi,
quanti sogni e brividi
hai contato le perplessità,
e rimangono le cose dette a metà
sensazioni che non dormiranno più,
partiranno con le frasi e le parole dette mai...

Non so stare senza te
non so stare amore
quale alternativa c'è
per non farci troppo male,
solo tu puoi dare un senso a quel che hai,
io so solo che in amore non si può mai dire mai...
Perché stare senza te
è come spegnere il mio cuore
per lasciare posto ai se
dentro a un gioco di parole
solo tu puoi dare un senso a quel che hai
io so solo che in amore non si può mai dire mai... mai.mai

Do uno sguardo al mio passato
e ti vedo lì impalato già
mi hai lasciata incredula
poi mi ha detto:"Un giorno capirai!"
non lo sai quanto ti ho odiato, non lo sai
non pensavo che per te era difficile
ho capito che mi amavi

Non so stare senza te
non so stare senza amore
quale alternativa c'è
per non farci troppo male
solo tu puoi dare un senso a quel che hai,
io so solo che in amore non si può mai dire mai...
Perché stare senza te
è come spegnere il mio cuore
per lasciare posto ai se
dentro a un gioco di parole,
solo tu puoi dare un senso a quel che hai
io so solo che in amore
non si può mai dire mai...

Doveva capitare prima o poi
di sentirsi un po' più soli
senza ali, senza voli
ma la voglia che ho di vivere
la storia senza limite
che un limite non c'è...

Anna Tatangelo - La Più Bella

Sopra il tuo viso stanco
io leggo ancora l'ingenuità
quella ruga mi fa capire
che il tempo ormai
non si ferma qua
I capelli d'argento e oro
che il mare non ha bagnato mai
quanta vita che passa
dentro quegli occhi tuoi
io come un acquilone
che un vento freddo
ha portato via
dentro nuvole di canzoni
che hanno cambiato la vita mia
vivi dentro quel batticuore
che non ti lascia
dormire più
quattro gocce per compagnia
da buttare giù
mamma tu per me sei la più bella
sei più bella di una stella
sei solo tu che dai calore
e tanto amore
regalandomi il tuo sole
per far luce nel mio cuore
perché sei tu che fai più bella la mia vita
mezza ancora sconosciuta
Come vorrei sempre più
averti qui vicino a me solo per me
mi sveglio la mattina
per colazione mi prendo te
anche quando sono lontano
quella tua mano
accarezza me
la tua forza mi da certezze
in ogni momento sempre di più
anche quando tra la mia gente
non ci sei tu
mamma tu per me sei la più bella
sei più bella di una stella
sei solo tu che dai calore
e tanto amore
regalandomi il tuo sole per far luce nel mio cuore
perché sei tu che fai più bella la mia vita
mezza ancora sconosciuta
come vorrei sempre più
averti qui vicino a me
perché sei tu solo tu
sempre tu
che nella febbre e nel dolore
mi regali solo amore
più di te chi mi può amare
come vorrei che dio ti desse tanta vita
perché tu non hai peccato sei l infinito per me e quando
dico mamma le mie labbra si baciano
per te

Claudio Baglioni - Notte Di Note,Note Di Notte

notte di note note di notte
di luna che imbroglia i cani
vagabondi invisibili nelle vie che sanno tutto
e ci cammino
a tempo col rumore della terra che gira
e fornai che fanno il pane di domani
secchi d'acqua che svegliano i balconi
cotti di sole del mattino
in questa notte di ragnatele
di fili notturni sul mio viso
l'alito largo del vento mi segue
annusando i pantaloni
e quante dita stanno acchiappando note
che cadono giù dal paradiso
e le giornate si chiudono
dietro le serrature dei portoni
buona notte ai piccoli dolori
buona notte a tutti i suonatori
buona notte a queste nubi d'inchiostro
buona notte a questo figlio nostro
qui in questa curva di cielo
ed ogni odore è un ricordo
che torna a bruciapelo
e porta via
la sete i giorni sbagliati
per una notte di pace
nei cuori affaticati
notte di note note di notte
tesa come pelle di tamburo
fari che bucan la pazienza dell'aria
cercando di capirmi gli occhi
in questo stesso istante tra la California e il
Giappone
c'è chi inventerà il futuro
per tutti gli uomini che passano
sui fogli del mondo come scarabocchi
in questa notte di stelle distratte
sorprese da un'alba che confonde
muri vecchi
che respirano un giovane cielo rattoppato
e un risveglio salato di mare
nei cortili deserti che scavalcano le unde
come qualcosa di rauco
che ti chiedi cos'è mentre ti è già passato
buona notte ad ogni nota d'arganto
buona notte a un sollievo di vento
buona notte a questo silenzio d'oro
buona notta buona notte tesoro
qui in questa via di nessuno
mi sto frugando parole
per far sognar qualcuno
quando verrà
dal cielo dove si trova
una speranza di luce
una canzone nuova
qui in questa notte di note
a guardarmi la vita
dentro le mani vuote
ma che cos'è mai
che mi fa credere ancore
mi riga gli occhi d'amore
e mi addormenterà dalla parte del cuore

Claudio Baglioni - Io Sono Qui

dove sono stato
in tutti questi anni
io me ne ero andato
a lavarmi i panni
dagli inganni del successo
a riscoprirmi uomo
io sempre lo stesso
più grigio ma non domo
siamo tutti dentro la storia
tardi o presto
e io sono qui
tutti in libertà provvisoria
in arresto o a nasconderci
e dove eravamo rimasti
chissà dove
ma io sono qui
forse prigionieri o fuggiaschi
forse altrove a difenderci
la realtà mi ha fatto atterrare
il mio errore fu di errare
e non ero un eroe
ma sono vivo
e sono qui
e vengo dentro a prenderti
da solo disarmato innamorato
tu devi arrenderti
ci sono io e sono qui
con la pazzia di stringerti
mi hai perquisito gli occhi
e sai sono pulito
non posso ucciderti mai più
e si torna a scendere in pista
un altro viaggio
e io sono qui
non perdiamoci più di vista
nel coraggio
di riprenderci
dentro l'abito della festa quello scuro
ora sono qui
l'unica paura che resta del futuro
è di non esserci
tra sparare oppure sparire
scelgo ancora di sperare
finché ho te da respirare
finché ho un cielo da spiare
per sapere che
io sono vivo e sono qui
e vengo dentro a prenderti
da solo disarmato innamorato
tu devi arrenderti
ci sono io e sono qui
perché ora so pretenderti
far fuori la tua scorta
e fuori dalla porta
sarò ad attenderti così
e scriverò il mio nome
sui fogli della gente
fino a sapere come
mi chiamo e non chi sono veramente
ma quaggiù sto
a chiedere perdono
se sono un uomo giusto
ma sono giusto un uomo
sono qui
e vengo dentro a prenderti
da solo disarmato innamorato
e devi arrenderti
se sono io e sono qui
e resto qui a viverti per vivere
da qualche parte
a mettere le porte al vento
per questo sono qui

Il Volo - L’Amore Si Muove

Non c’è dolore, se ci sei tu è come un sogno, anche di più e c’è qualcosa negli occhi tuoi che non mi lascia mai

Non ho paura, se resti qui perché l’amore, mi chiude gli occhi vorrei baciarti, adesso si vorrei che fosse così

L’amore si muove ti porta lontano se vuoi ti prende per mano senza dirti dove andrai l’amore si muove e non fa rumore lo sai è un vento gentile che non ti abbandona mai

Come un regalo così inatteso una sorpresa tu lì per caso c’era qualcosa negli occhi tuoi che non scorderò mai

L’amore si muove ti porta lontano se vuoi ti prende per mano senza dirti dove andrai l’amore si muove e non fa rumore lo sai è un vento gentile che non ti abbandona mai

E penso a quello che sarei a quello che sarenmo noi all’amore che ci porta via

L’amore si muove ti porta lontano se vuoi ti prende per mano senza dirti dove andrai l’amore si muove e non fa rumore lo sai è un vento gentile che non ti abbandona mai l’amore si muove

Francesco Sarcina - Parte Di Me

Attraverserò… le più alte vette e i mari
e verso ovest io andrò
dove sempre va
 a nascondersi il sole
ma se correrò sempre in faccia sarà
mentre sotto i piedi tutto passa già.

Porterò a te il mio più bel pensiero
ed ogni giorno ti regalerò
una parte di me per vivere con te.

Ti cercherò
tra le infinite vie dei cieli
con gli astri che si aggrovigliano
poi leggerò
 il movimento dei pianeti
e di questa grande luna che
influenza tutto ciò che attorno c’è

Porterò a te il mio più bel pensiero
ed ogni giorno ti regalerò
una rosa dove posi il tuo bel viso
e ad ogni tuo risveglio ritroverai
una parte di me, parte di me
Porterò a te il mio più bel pensiero
ed ogni giorno ti regalerò
una rosa dove posi il tuo bel viso
e ad ogni tuo risveglio ritroverai
una parte di me, parte di me
una parte di me, parte di me

Coez - La Rabbia Dei Secondi

Buongiorno a te che c’hai la faccia pulita che nella tua vita non hai visto mai una salita e la prima che incontri sarà tutto più chiaro a volte esiste il dolce, a volte esiste l’amaro pesa la solitudine dei numeri primis ma la rabbia dei secondi anche peggio c’ho fatto l’abitudine, ora sorridimi siamo così in basso che non può andare peggio


Buongiorno a te, a te, a te numero uno dovrai fare i conti con la rabbia dei secondi dietro di te, di te, di te c’è il numero uno farai i conti con la rabbia dei secondi

C’è chi vuole un motore, c’è chi vuole una lambo a chi basta il tuo cuore, chi ti abbassa la lampo e chi fa il mio lavoro per restare bambino (ohh) c’è chi lo fa per essere il primo e dal finestrino di un aeroplano il mondo è più bello che da quello di un camion ed ogni volta che sali su, poi torni giù quaggiù

Buongiorno a te, a te, a te numero uno dovrai fare i conti con la rabbia dei secondi dietro di te, di te, di te c’è il numero uno farai i conti con la rabbia dei secondi

La fine dov’è, mi chiedo se c’è un punto d’arrivo e una vita che lotti, è una vita che corri per essere il primo l’arrivo dov’è, dov’è, dov’è, dov’è, dov’è il primo dov’è, non c’è, non c’è

Buongiorno a te, a te, a te numero uno dovrai fare i conti con la rabbia dei secondi dietro di te, di te, di te c’è il numero uno farai i conti con la rabbia dei secondi
Buongiorno a te, a te, a te numero uno dovrai fare i conti con la rabbia dei secondi dietro di te, di te, di te c’è il numero uno farà i conti con la rabbia di chi non è stato mai nessuno

8/27/2015

Edoardo Bennato - Afferrare Una Stella

Chi non ha sognato mai
il grande amore
chi non l'ha trovato mai
e sogna ancora
e chi crede che non vale
più la pena di cercare
e che è solo un'illusione
tutta questa grande attesa
per il grande amore

E che non farebbe pazzie
sono solamente bugie
cosa c'è da vergognarsi
di sofrire e tormentarsi
e magari di rischiare
finanche di morire
per il grande amore

Siamo seri, molto bene concentrati
su traguardi più importanti
su problemi veri,
niente storie, favole e chimere
restiamo con i piedi per terra
non si può afferrare
una stella!...

Ma chi non ha sognato mai
il grande amore
e non lo inseguirebbe
una vita intera,
e chi cerca l'avventura
che duri solo una sera
e poi niente sentimenti
troppo ingombranti,
cose d'altri tempi .

Edoardo Bennato - Il Gatto e La Volpe

Quanta fretta, ma dove corri; dove vai
se ci ascolti per un momento, capirai
lui è il gatto, ed io la volpe, stiamo in società
di noi ti puoi fidar

Puoi parlarci dei tuoi problemi, dei tuoi guai
i migliori in questo campo, siamo noi
è una ditta specializzata, fai un contratto e vedrai che non ti pentirai...

Noi scopriamo talenti e non sbagliamo mai
noi sapremo sfruttare le tue qualità
dacci solo quattro monete e ti iscriviamo al concorso
per la celebrità!

Non vedi che è un vero affare
non perdere l'occasione
se no poi te ne pentirai
non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno in quattro per te!
Avanti, non perder tempo, firma qua

è un normale contratto è una formalità
tu ci cedi tutti i diritti
e noi faremo di te
un divo da hit parade!...
Non vedi che è un vero affare

non perdere l'occasione
se no poi te ne pentirai
non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno in quattro per te!
Quanta fretta, ma dove corri; dove vai
che fortuna che hai avuto ad incontrare noi
lui è il gatto, ed io la volpe, stiamo in società
di noi ti puoi fidar!... di noi ti puoi fidar!
di noi ti puoi fidar!

Edoardo Bennato - Un Giorno Credi

Un giorno credi di essere giusto
E di essere un grande uomo
In un altro ti svegli e devi
Cominciare da zero.
Situazioni che stancamente
Si ripetono senza tempo
Una musica per pochi amici,
Come tre anni fa.
A questo punto non devi lasciare
Qui la lotta é più dura ma tu
Se le prendi di santa ragione
Insisti di più

Sei testardo, questo é sicuro,
Quindi ti puoi salvare ancora
Metti tutta la forza che hai
Nei tuoi fragili nervi.

Quando ti alzi e ti senti distrutto
Fatti forza e va incontro al tuo giorno
Non tornare sui tuoi soliti passi
Basterebbe un istante.

Mentre tu sei l'assurdo in persona
E ti vedi già vecchio e scadente
Raccontare a tutta la gente
Del tuo falso incidente

Mentre tu sei l'assurdo in persona
E ti vedi già vecchio e scadente
Raccontare a tutta la gente
Del tuo falso incidente

Paolo Meneguzzi - Imprevedibile

Imprevedibile
di giorno sembri la persona più affidabile,
ma nella notte se il nemico più temibile
ingestibile
quando c'è la luna piena arrivi tu...
Imprevedibile
strisciando arrivi nel momento più impensabile,
mordi e colpisci tutti i punti deboli
i più fragili
la mia torre cade mentre arrivi tu.
Io non so che cos'è
che mi prende di te
ma è la voglia che ho
di stare solo con te...
Con un po' di follia
esco dalla realtà
che non è più armonia
ma solo dolce fobia.
Mi travolgi nel corpo e nell'anima,
tu vieni verso di me
tu come un'alta marea
come il sole più caldo dell'Africa,
dammi le mani
prendi le mani
non le lasciare mai.mai!
Imprevedibile,
dietro quegli occhi dolci tu nascondi un rettile
arrivi al bar e fissi la tua preda immobile
irresistibile
il mio mondo crolla quando arrivi tu.
Imprevedibile
attacchi e uccidi col veleno più piacevole
il sesso,
senza lasciar tracce torni a casa tua
tu sei l'amore.
fammi stare male .sì...

Io non so che cos'è
che mi prende di te
ma è la voglia che ho
di stare solo con te...
Con un po' di follia
esco dalla realtà
che non è più agonia
ma solo dolce fobia.
Mi travolgi nel corpo e nell'anima,
tu vieni verso di me
tu come un'alta marea
come il sole più caldo dell'Africa,
dammi le mani
prendi le mani
non le lasciare mai.più!
Imprevedibile...
Imprevedibile...
tu sei. l'amore!
Io non so che cos'è
che mi prende di te
ma è la voglia che ho
di stare solo con te...
Con un po' di follia
esco dalla realtà
che non è più agonia
ma solo dolce fobia.
Mi travolgi nel corpo e nell'anima,
tu vieni verso di me
tu come un'alta marea
come il sole più caldo dell'Africa,
dammi le mani
prendi le mani
non le lasciare mai.più!
Imprevedibile...
Imprevedibile...
dammi le mani
prendi le mani
non le lasciare
non le lasciare
non le lasciare
non le lasciare mai!

Paolo Meneguzzi - Non Capiva Che L'Amavo

Non capiva che l'amavo
e ogni volta che non c'era io impazzivo
quante volte ho fatto finta inutilmente
e mi nascondevo all'ombra di un sorriso
Qui seduto sul letto ripenso a noi
a quei giorni che il vento ha portato via
quante sere passate allo stesso bar
con gli amici che adesso non vedo più
il suo sguardo era luce negli occhi miei
la sua voce era un suono dolcissimo
quante volte ho pensato di dirglielo
quante volte ho creduto di farcela.
Ore in macchina a parlare sotto casa sua
si rideva si scherzava e non capiva che
non capiva che l'amavo
e ogni volta che soffriva io soffrivo
quante notti ho pianto senza dire niente
perché perché perché perché.
Non capiva che l'amavo
e ogni volta che non c'era io morivo
quante notti ho pianto senza fare niente
e mi nascondevo all'ombra di un sorriso
non capiva che l'amavo.
Il ricordo è una lama nell'anima
un dolore che brucia senza pietà
Il suo nome vivrà nell'eternità
come un segno profondo e indelebile
ore e ore a soffocare tutto dentro me
mi parlava mi guardava e non capiva che.
Non capiva che l'amavo
e ogni volta che soffriva io soffrivo
quante notti ho pianto senza dire niente, fare niente
perché perché perché
non capiva che l'amavo
e ogni volta che non c'era io impazzivo
quante volte ho fatto finta inutilmente
e mi nascondevo all'ombra di un sorriso
non capiva che l'amavo.
.non capiva che... l'amavo.
Non capiva che l'amavo
e ogni volta che non c'era io impazzivo
quante volte ho fatto finta inutilmente
non capiva che l'amavo
non capiva che l'amavo
non capiva che l'amavo...

Claudio Baglioni - Poster

seduto con le mani in mano
sopra una panchina fredda del metro
sei lì che aspetti quello delle 7.30
chiuso dentro il tuo palteot
un tizio legge attento le istruzioni
sul distributore del caffè
e un bambino che si tuffa dentro a un bignè
e l'orologio contro il muro
segna l'una e dieci da due anni in qua
il nome di questa stazione
è mezzo cancellato dall'umidità
un Poster che qualcuno ha già scarabocchiato
dice "Vieni in Tunisia"
c'è un mare di velluto ed una palma
e tu che sogni di fuggire via...
di andare lontano lontano
andare lontano lontano...
e da una radiolina accesa
arrivano le note di un'orchestra jazz
un vecchio con gli occhiali spessi un dito
cerca la risoluzione a un quiz
due donne stan parlando
con le braccia piene di sacchetti dell'Upim
e un giornale è aperto
sulla pagina dei films
e sui binari quanta vita che è passata
e quanta che ne passerà
e due ragazzi stretti stretti
che si fan promesse per l'eternità
un uomo si lamenta ad alta voce
del governo e della polizia
e tu che intanto sogni ancora
sogni sempre sogni di fuggire via...
di andare lontano lontano
andare lontano lontano...
sei li che aspetti quello delle 7, 30
chiuso dentro il tuo paletot
seduto sopra una panchina fredda del metro

Claudio Baglioni - Io Dal Mare

Saranno stati scogli di carbone dolce
dentro il ferro liquefatto
di una luna che squagliò un suo quarto
come un brivido mulatto
o un bianco volar via di cuori pescatori
acqua secca di un bel cielo astratto...

Chissà se c'erano satelliti o comete
in un'alba senza rughe
larghe nuvole di muffa e olio
appaiate come acciughe
o una vertigine di spiccioli di pesci
nella luce nera di lattughe...

E io
dal mare venni e amare mi stremò
perché infiammare il mare non si può...

Aveva forse nervi e fruste di uragani
scure anime profonde
tra le vertebre di vetro e schiuma
urla di leoni le onde
o tende di merletto chiuse su farine
corpi caldi di sirene bionde...
Forse era morto senza vento nei polmoni
graffio di cemento bruno
barche stelle insonni a ramazzare
nelle stanze di Nettuno
o turbini di sabbia fra le dune calve
sulle orme perse da qualcuno...

E io
dal mare ho il sangue e amaro rimarrò
perché calmare il mare non si può...

I miei si amarono laggiù
in un agosto e un altro sole si annegò
lingue di fuoco e uve fragole
quando il giorno cammina ancora
sulle tegole del cielo
e sembra non sedersi mai...

E innanzi al mare ad ansimare sto
perché domare il mare non si può...

E come pietra annerirò
a consumare
a catramare
a tracimare
a fiumare
a schiumare
a chiamare
quel mare che fu madre e che non so

8/26/2015

L.E.J - Summer 2015

La la la la la la la la la
La la la la la la la la la
La la la la la la la la la
La la la la la la la la la
Hold on to me
Don’t let me go
Who cares what they see?
Who cares what they know?
Your first name is Free
Last name is Dom
Cause you still believe… in where we’re from
Freedom… Freedom… Freedom… Freedom
Do you recall, not long ago
We would walk on the sidewalk
Innocent, remember?
All we did was care for each other
But the night was warm
We were bold and young
All around the wind blows
We would only hold on to let go
Blow a kiss, fire a gun
Souffler un baiser, faire feu
We need someone to lean on
Nous avons besoin de quelqu’un sur lequel s’appuyer
Blow a kiss, fire a gun
Souffler un baiser, faire feu
All we need is somebody to lean on
Tout ce dont nous avons besoin c’est quelqu’un sur qui s’appuyer
Freedom
Blow a kiss, fire a gun
Freedom
Et c’est comme ça qu’on …
Hey ma ma ma hey ma ma
S’aime, s’aime, s’aime
Et c’est comme ça qu’on …
Hey ma ma ma hey ma ma
Comme ça consomme
Somme, somme, somme
Beating my drum like, dum di di day
I like the dirty rhythm you play
I wanna hear you calling my name
Like, hey mama, mama, hey mama, ma
Banging the drum like, dum di di day
I know you want it in the worst way
I wanna hear you calling my name
Like, hey mama, mama, hey mama, ma
Be my woman, girl
I’ll be your man
Be my woman, girl
I’ll be your man
Pourtant, j’fais bouger les têtes, tu connais mes textes
Connais pas ma technique, mec, mais t’es qui
Je vise le Bingo, que des faux lingots, éviter les bimbos, matte mon équipe
Ça fout les boules, ouais, ça les dégoûte
Car nous on déboule comme des fous dans la foule
Mais mon pote ça c’est cool toi, tu restes à l’écoute
On se serre les coudes, ils nous prennent pour des fous
J’suis pas un gangsta
Pas la peine de mentir, j’suis comme toi
un gangsta
Pas la peine de mentir, j’suis comme toi
Laissez passer
Venga baila
S’aime, s’aime, s’aime
Me laisse pas solo solo
Conmigo, gangsta
Comme ça qu’on
Hey ma ma ma hey ma ma
Somme, somme, somme
Bitch better have my money
Bitch better have my money
Salo** vaudrait mieux que t’aies mon argent
Too hot, hot, hot (Hot damn)
Trop chaud, chaud, chaud (super chaud)
Call the police and the fireman
Appelez le policier et le pompier
I’m too hot, hot, hot (Hot damn)
J’ai trop chaud, chaud, chaud (super chaud)
Make a dragon wanna retire man
Même un dragon ne tiendrait pas, mec
Cheerleader
Girls hit your hallelujah (Woo!) Les filles, scandez votre Alléluia
Oh, I think that I’ve found myself a cheerleader
She is always right there when I need her
Oh, I think that I’ve found myself a cheerleader
She is always right there when I need her
I’m in love with the coco

Traduzione:

 
La la la la la la la la la La la la la la la la la la La la la la la la la la la La la la la la la la la la
Stringimi Non lasciarmi andare Chi se ne frega di ciò che vedono? Che importa di ciò che sanno? Il tuo nome di battesimo è Libero Il cognome è Dom
Perché tu credi ancora
nel posto da cui veniamo
Libertà
Libertà
Libertà
Libertà
Ti ricordi, non molto tempo fa Camminavamo sul marciapiede Innocenti, ricordi? Tutto quello che facevamo era prenderci cura l’uno dell’altro Ma la notte era calda Eravamo giovani e coraggiosi Il vento soffia tutto intorno Vorremmo solo continuare
Mandare un bacio, sparare con una pistola Mandare un bacio, fare fuoco Abbiamo bisogno di qualcuno su cui fare affidamento Abbiamo bisogno di qualcuno su cui fare affidamento Mandare un bacio, sparare con una pistola Mandare un bacio, fare fuoco
Tutto ciò di cui abbiamo bisogno 
è qualcuno su cui fare affidamento
Tutto ciò di cui abbiamo bisogno 
è qualcuno su cui fare affidamento
Libertà Mandare un bacio, usare una pistola Libertà
È cosi che facciamo… Hey ma ma ma ma ma hey Ci amiamo, siamo innamorati, ci vogliamo bene È cosi che facciamo… Hey ma ma ma ma ma hey Consumiamo in questo modo Somma, somma, somma
Suonare il mio tamburo come, dum di di giorno Mi piace sentirti suonare quello sporco ritmo Voglio sentirti chiamare il mio nome
Tipo, 
Ehi mamma, mamma,
Ehi mamma, mia Sbattere il tamburo come, dum di di giorno So che vuoi nel modo peggiore Voglio sento chiamare il mio nome Come, hey mama, mama, mama ehi, ma
Sii la mia donna, ragazza Sarò il tuo uomo Sii la mia donna, ragazza Sarò il tuo uomo

Tuttavia, muovo la testa, conosci i miei testi Mi riferisco al Bingo, dei falsi lingotti,
evitare le sbarbine, opache della mia squadra Fa venire i brividi, si, fa schifo Perché noi stiamo cadendo come pazze tra la folla Ma il mio amico che è fresco, resta sintonizzato Ci prendiamo cura degli altri, e ci reputano stupidi
Non sono un boss Non vale la pena mentire, io sono come te un boss Non vale la pena mentire, io sono come te
Fate passare Vieni a ballare Ci amiamo, siamo innamorati, ci vogliamo bene Non lasciarmi sola sola A me, boss È cosi che facciamo… Hey ma ma ma ma ma hey Somma, somma, somma
Stron*a meglio che tu abbia i miei soldi Stron*a meglio che tu abbia i miei soldi Stron*a meglio che tu abbia i miei soldi
Troppo caldo, caldo, caldo (caldo maledetto) Troppo caldo, caldo, caldo (bollente) Chiama la polizia e il pompiere Chiama la polizia e il pompiere Troppo caldo, caldo, caldo (caldo maledetto) Troppo caldo, caldo, caldo (bollente) Persino un drago non lo reggerebbe, amico Persino un drago non lo reggerebbe, amico Ragazza pon pon
Le ragazze hanno colpito il tuo alleluia (Woo!)
Le ragazze, hanno colpito il tuo alleluia
Oh, penso di aver trovato una ragazza pon pon Lei è sempre qui quando ho bisogno di lei Oh, penso di aver trovato una ragazza pon pon Lei è sempre qui quando ho bisogno di lei
Io sono innamorato del cocco

8/25/2015

Luciano Pavarotti - Caruso

Qui dove il mare luccica,
e tira forte il vento
sulla vecchia terrazza
davanti al golfo di Surriento
uno uomo abbracia una ragazza
dopo che aveva pianto
poi si schiarisce la voce,
e ricomincia il canto

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
É una catena ormai
Che scioglie il sangue dinte vene sai...

Vide le luci in mezzo al mare,
penso alle notti là in America
ma erano solo le lampare
e la bianca scia di un'elica
senti il dolore nella musica,
e si alzo dal pianoforte
ma quando vide uscire
la luna da una nuvola,
gli sembro piu dolce anche la morte
guardò negli occhi la ragazza,
quegli occhi verdi come il mare
poi all'improvviso usci una lacrima
e lui credette di affogare

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
É una catena ormai
Che scioglie il sangue dinte vene sai

Potenza della lirica,
dove ogni dramma è un falso
che con un po' di trucco e con la mimica
puoi diventare un altro
ma due occhi che ti guardano,
cosi vicine e veri
ti fan scordare le parole,...
Confondono i pensieri
cosi diventa tutto piccolo,
anche le notti là in America
ti volti e vedi la tua vita,
dietro la scia di un'elica
ma si, è la vita che finisce,
e non ci penso poi tanto
anzi, si sentiva gia felice,
e ricomincio il suo canto

Te voglio bene assai
Ma tanto tanto bene sai
É una catena ormai
Che scioglie il sangue tinto vene sai

Luciano Pavarotti - Ave Maria

Ave Maria, gratia plena,
Maria, gratia plena
Maria, gratia plena
Ave Ave Dominus
Dominus tecum,
Benedicta tu in mulieribus,
et benedictus
et benedictus fructus ventris
ventris tui, Iesus.
Ave Maria.
Ave Maria, gratia plena,
Maria, gratia plena

Maria, gratia plena
Ave Ave Dominus
Dominus tecum,
Benedicta tu in mulieribus,
et benedictus
et benedictus fructus ventris
ventris tui, Iesus.
Ave Maria.

Luciano Pavarotti - Funiculì, Funiculà

Santa Lucia luntana
Partono 'e bastimente
pe' terre assaje luntane...
Cántano a buordo:
só' Napulitane!
Cantano pe' tramente
'o golfo giá scumpare,
e 'a luna, 'a miez'o mare,
nu poco 'e Napule
lle fa vedé...
Santa Lucia!
Luntano 'a te,
quanta malincunia!
Se gira 'o munno sano,
se va a cercá furtuna...
ma, quanno sponta 'a luna,
luntano 'a Napule
nun se po' stá!
E sònano... Ma 'e mmane
trèmmano 'ncopp''e ccorde...
Quanta ricorde, ahimmé,
quanta ricorde...
E 'o core nun 'o sane
nemmeno cu 'e ccanzone:
Sentenno voce e suone,
se mette a chiagnere
ca vò' turná...
Santa Lucia,

Santa Lucia, tu tiene
sulo nu poco 'e mare
ma, cchiù luntana staje,
cchiù bella pare
E' 'o canto d''e Ssirene
ca tesse ancora 'e rrezze!
Core nun vò' ricchezze:
si è nato a Napule,
ce vò' murí!
Santa Lucia,

Luciano Pavarotti - Torna A Surriento

Vide o mare quant è bello,
Spira tantu sentimento,
Comme tu a chi tiene mente,
Ca scetato o faie sunnà.

Guarda, gua, chistu ciardino
Siente, sie sti sciure arance
Nu profumo accussì fino
Dinto o core se ne va

E tu dice: I parto, addio
T'alluntane da stu core
Da sta terra de l' ammore
Tiene o core e nun turnà

Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento
Torna a Surriento,
famme campà.

Claudio Baglioni - Strada Facendo

Io ed i miei occhi scuri siamo diventati grandi insieme
con l'anima smaniosa a chiedere di un posto che non c'è
tra mille mattini freschi di biciclette
mille e più tramonti dietro i fili del tram
ed una fame di sorrisi e braccia intorno a me

Io e i miei cassetti di ricordi e di indirizzi che ho perduto
ho visto visi e voci di chi ho amato prima o poi andar via
e ho respirato un mare sconosciuto nelle ore
larghe e vuote di un'estate di città
accanto alla mia ombra lunga di malinconia

Io e le mie tante sere chiuse come chiudere un ombrello
col viso sopra il petto a leggermi i dolori ed i miei guai
ho camminato quelle vie che curvano seguendo il vento
e dentro un senso di inutilità
e fragile e violento mi son detto tu vedrai
vedrai
vedrai

Strada Facendo vedrai
che non sei più da solo
Strada Facendo troverai
un gancio in mezzo al cielo
e sentirai la strada far battere il tuo cuore
vedrai più amore
vedrai

Io troppo piccolo tra tutta questa gente che c'è al mondo
io che ho sognato sopra un treno che non è partito mai
e ho corso in mezzo a prati bianchi di luna
per strappare ancora un giorno alla mia ingenuità
e giovane e invecchiato mi son detto tu vedrai
vedrai
vedrai

Strada Facendo vedrai
che non sei più da solo
Strada Facendo troverai
anche tu un gancio in mezzo al cielo
e sentirai la strada far battere il tuo cuore
vedrai più amore
vedrai

È una canzone e neanche questa potrà mai cambiar la vita
ma che cos'è che ci fa andare avanti e dire che non è finita
cos'è che ci spezza il cuore tra canzoni e amore
che ci fa cantare e amare sempre più
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai
perché domani sia migliore
perché domani tu

Strada Facendo vedrai

8/24/2015

Kaskade - We Don’t Stop


We hold who we are
Carry the weight of the storm
And we hope to be whole
Buried where memories are born

We don’t stop
We don’t stop for no one
We won’t break, the world won’t wait for you
We don’t stop
We don’t stop for no one
We won’t break, the world won’t wait for you

We hold who we are
Carry the weight of the storm
We were born to be Gods
Chasing the light that we are

We don’t stop
We don’t stop for no one
We won’t break, the world won’t wait for you
We don’t stop
We don’t stop for no one
We won’t break, the world won’t wait for you
We don’t stop
We don’t stop for no one
We won’t break, the world won’t wait for you

Traduzione:


Rimaniamo ciò che siamo
Portiamo il peso della tempesta
E speriamo di rimanere integri
Sepolti dove nascono i ricordi

Non ci fermiamo
Non ci fermeremo per nessuno
Non ci piegheremo, il mondo non starà ad aspettarvi
Non ci fermiamo
Non ci fermeremo per nessuno
Non ci piegheremo, il mondo non starà ad aspettarvi

Rimaniamo ciò che siamo
Portiamo il peso della tempesta
Siamo nati per essere Dei
Inseguendo la luce che abbiamo
Non ci fermiamo
Non ci fermeremo per nessuno
Non ci piegheremo, il mondo non starà ad aspettarvi

Non ci fermiamo
Non ci fermeremo per nessuno
Non ci piegheremo, il mondo non starà ad aspettarvi
Non ci fermiamo
Non ci fermeremo per nessuno
Non ci piegheremo, il mondo non starà ad aspettarvi

Andrea Bocelli - Nelle Tue Mani (Now We Are Free)

Era dentro te, soltanto un sogno
ma presto il sogno sarà realtà
ora crescerà la tua passione
tra mille sfide ti guiderà
credi in te
In ogni attimo, tu potrai scegliere
e non dimenticare che, dipende da te
respiro libero, urlo dell’anima
nelle tue mani se vorrai, il tuo destino avrai
Respiro libero, urlo dell’anima
nelle tue mani se vorrai, il tuo destino avrai
Non arrenderti mai
dipenderà soltanto da te
soltanto da te

Nick Jonas - Levels


Levels, levels, levels, levels

Get on my elevator, baby we’re going up
Give me that now and later, I can’t get enough
So much to discover, please don’t stop me now (don’t stop me)
Every time I touch you, you lift right off the ground

Let them go, all the one’s tryna get in the door
I’mma go where they all couldn’t go
Up a floor, up a floor, up a floor, oh

I know, we can get higher
There’s levels to your love
Yeah, there’s levels to your love
And I know, we can get higher
There’s levels to your love
And I keep on climbing up

(Rooftop)
Aw yeah, just walking up on the ceiling, dancing up on the wall
You and that drug you’re dealing, should be against the law
All this heat keep rising, make you stop, drop, and roll
I’m bottling up the lightning, supernatural

Let them go, all the one’s tryna get in the door
I’mma go where they all couldn’t go
Up a floor, up a floor, up a floor, oh
]
I know, we can get higher
There’s levels to your love
Yeah, there’s levels to your love
And I know, we can get higher
There’s levels to your love
And I keep on climbing up

Levels, levels, levels, levels
Levels to your love
Yeah, heaven can’t reach us
Yeah, we’re high-fiving Jesus
Yeah, yeah

And I know, we can get higher
There’s levels to your love
Yeah, there’s levels to your love
And I know, we can get higher
There’s levels to your love
And I keep on climbing up

(Take them to the rooftop)
Oh, levels
There’s levels to your love, yeah, yeah
Levels, levels, levels, levels
Oh, oh, yeah, get on my level
There’s levels to your love and I keep on climbing up,
rooftop


Traduzione:


I livelli, i livelli, piani, piani

Sali sul il mio ascensore, tesoro saliamo
Dammela ora e in seguito, non ne ho mai abbastanza
Così tanto per capire,
 per favore non fermarmi adesso, non fermarmi
Ogni volta che ti tocco, ti sollevi subito da terra

Lascia andare, tutti quelli che cercano di entrare dalla porta
Sto andando dove tutti loro non sono riusciti ad arrivare
Su un piano, in un piano, su un piano, oh

Lo so, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
Sì, ci sono gradi per il tuo amore
E so che, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
E continuo a salire

(Sul tetto)

Aw sì, camminando sul soffitto, ballando sul muro
Tu e quel farmaco con cui hai a che fare,
dovrebbe essere contro la legge
Tutto questo caldo continua a crescere, ti fa smettere
 e rotolare a terra
 Sto imbottigliando il fulmine, soprannaturale

Lascia andare, tutti quelli che cercano di arrivare alla porta
Sto andando dove tutti loro non sono riusciti ad arrivare
Su un piano, in un piano, su un piano, oh


Lo so, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
Sì, ci sono gradi per il tuo amore
E so che, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
E continuo a salire
[Ponte (Post-Ritornello in background)]
I livelli, i livelli, piani, piani
Livelli per il tuo amore
Sì, il Paradiso non può raggiungerci
Sì, stiamo dando il cinque a Gesù
Si si

Lo so, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
Sì, ci sono gradi per il tuo amore
E so che, possiamo trovare un posto più alto
Ci sono livelli per il tuo amore
E continuo a salire

(Li lasceremo sul tetto)
Oh, i livelli
Ci sono livelli per il tuo amore, yeah, yeah
Livelli, livelli, livelli, livelli
Oh, oh, sì, sali sul mio livello
Ci sono livelli per il tuo amore ed io continuo a salire
(Sul tetto)

Post più popolari

MuSiC

MuSiC

Archivio blog

La Musica Suona Sempre

La Musica Suona Sempre